AQP – impermeabilizzazione ed ermetizzazione calcestruzzo innesto tubazione con vasca – camera di manovra

Strada in terra stabilizzata
16 Settembre 2016
Impermeabilizzazione camere di controllo oleodotto Val d’ Agri – Taranto
15 Settembre 2016

impermeabilizzazione di murature in calcestruzzo attraversate da tubazioni in ferro - acciaio al carbonio nel settore acquedotto

Le continue perdite nella camera di manovra dell’ Acquedotto Pugliese di CALITRI (AV), tra la muratura in calcestruzzo di spessore 70 cm di una vasca con l’innesto della tubazione in acciaio al carbonio in camera di manovra, è stata risolta con SISTEMA PENETRON . L’ intervento è consisitito nell’ intercettazione delle perdite insistenti dalla vasca sempre colma di acqua e l’innesto della tubazione che esce in camera di manovra. In prossimità delle perdite sono stati praticati dei fori di spessore 10 mm, svasati all’ ingresso del foro stesso con una punta da 13 mm per poter alloggiare degli iniettori a vite a tenuta ermetica fino a 100 bar di pressione WS INJECTION PUR PACKER STEEL per l’ iniezione di resina idroreattiva espandente  WS INJECTION 8 V, a mezzo di pompa airlees elettrica a 100 – 120 bar di pressione . Le varie iniezioni hanno spinto la resina idroreattiva WS INJECTION 8 V,  lungo le perdite all’ interno del calcestruzzo raggiungendo tutto lo spessore del muro di 70 cm e nella giunzione cemento – tubo, fino a creare delle sigillature/guarnizioni  permanenti in grado di resistere nel tempo.

questo tipo di intervento ha messo in sicurezza un’ impianto in continuo esercizio, eliminando l’acqua costante e continua che percolava sul fondo della camera di manovra creando un livello di qualche centimetro , andando a pregiudicare le strutture metalliche costantemente in acqua che nel tempo si sono arrugginite .

Essendo le iniezioni puntuali e per punti, si è provveduto al trattamento di impermeabilizzazione totale delle superfici inerenti alla muratura in calcestruzzo ove fuoriesce la tubazione con l’ applicazione del PENETRON STANDARD a BOIACCA, consumando circa 1,2 kg/m2.

Al termine dell’ intervento, non fuoriusciva piu acqua, e la Soc tà AQP che monitorizza costantemente i propri impianti, ci ha riferito che a distanza di un anno la situazione non è variata. La camera di manovra di CALITRI (AV) è in asciutto .