Deposito industria alimentare – resinatura con massetto epossidico spessore 10 mm

Mura Urbiche a Lecce – pavimento in terra naturale stabilizzata
22 Luglio 2016
Stalla bovini
20 Luglio 2016

Massetto epossidico di SIVIT su pavimentazione industriale in calcestruzzo degradata

  • Preparazione meccanica del supporto mediante Scarificatrice, asportando le porzioni ammalorate ed inquinate da olii, gomma ecc.
  • applicazione a rullo una ripresa di FLUIDEPOX per un consumo di 0,5 -0,8 kg/mq;
  • distribuzione fresco su fresco della malta costituita da FLUIDEPOX e quarzo (in curva granulometrica Mix 1-Mix 3) preparata in apposita impastatrice (con un rapporto 1/15). Utilizzata racla e rigone distribuendo la malta sulla pavimentazione per un consumo di 10,4 kg/m2 (0,65kg/m2 di FLUIDEPOX e 9,75 kg/m2 di Quarzo). Compattazione con fratazzatrice a pale rotanti .
  • rasatura e saturazione delle porosità con 1,0 kg/m2 di FLUIDEPOX per l’ applicazione si è utilizzata la cazzuola americana liscia
  • rasatura della superficie con PAVIPLAST , caricato 1 a 0,8 con quarzo B0 , per un consumo di PAVIPLAST di circa 0,4 kg/ m2 . Per l’ applicazione si è utilizzata la cazzuola americana liscia
  • applicazione a rullo di una ripresa di PAVIWATER per un consumo di circa 0,13 kg/m2 .
  • La pavimentazione industriale che prima dell’ intervento si presentava degradata a tal punto di non essere piu sicura per il transito dei muletti carichi di pedane da inserire negli appositi scaffali con il rischio di cadute accidentali delle merci, e di una presa insufficiente delle gomme su un supporto non planare; da qualche mese ha ridato piena funzionalita agli addetti ai lavori che svolgono il proprio lavoro in sicurezza .